Profumi, passione e banchetti.

Home / curiosità / Profumi, passione e banchetti.

Profumi, passione e banchetti.

Virgilio, Plinio il Vecchio, Omero, ne fanno riferimento nelle loro opere; se ne trova traccia nei papiri Egizi del 2° sec. a.C. In Anatolia, alcuni millenni a.C. veniva utilizzato per colorare i veli delle spose e i sacerdoti lo bruciavano come incenso durante le cerimonie. Nell’antica Troia le donne lo usavano per profumare le abitazioni.

A Gerusalemme, si usava per preparare i profumi sacri delle cerimonie religiose. Sembra che nell’antica Atene, i profumi più in ricercati fossero proprio a base di rosa, cannella, mirra e… zafferano.

Una leggenda greca racconta che Zeus ricopriva il suo letto di Zafferano prima di coricarsi con le sue donne per accrescere le sensazioni e la sua potenza sessuale.

Nei banchetti  romani venivano serviti vini aromatizzati  allo zafferano e salse dorate per accompagnare piatti di carne o pesce.

Recommended Posts

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search

Galleri7Saffron_crocus_sativus_modern_world_production